Carta e calamaio

Servizi editoriali e agenzia letteraria

Caterina Ferraresi

Caterina Ferraresi, psichiatra bolognese, ha pubblicato assieme a Marco Mazzoli la raccolta di racconti “Il lupo sotto il mantello” (Ed il Ponte Vecchio), vincitrice del premio Tobino. Con Danilo di Diodoro il libro per bambini “Lo gnomo della biblioteca” (Ed Moby Dick). E’ stata semifinalista al torneo letterario IOSCRITTORE di Mauri-Spagnol con il romanzo-saggio “L’elogio del barista” e finalista con “Domani è un altro giorno”, pubblicato in formato e-book. Il romanzo si è aggiudicato il premio come Miglior incipit. Il suo libro per bambini Naso di cane, con le illustrazioni di Nora Moretti, è stato pubblicato nella collana Storie & rime di Einaudi Ragazzi (2014).
Ha frequentato il corso di Scrittura e Produzione per bambini e ragazzi di Bottega Finzioni, la scuola di scrittura fondata da Carlo Lucarelli.
Ha pubblicato il saggio “L’elogio del barista” con Corbaccio (2017).

Collabora alla rivista letteraria on line I-libri.

La pagina Facebook di Caterina Ferraresi

Il sito e blog

****************************

L’elogio del barista
(Corbaccio, 2017)

elogio_copertina«Qualcuno – non ricordo chi – ha detto: se hai un problema puoi fare tre cose, parlarne con il tuo barista, andare in analisi o tenertelo per te. Il risultato alla fine sarà lo stesso.»

Caterina Ferraresi ha raccolto in questo libro le sue riflessioni su anni di lavoro come psicoterapeuta. L’amore per la sua professione traspare da ogni pagina, ma ancor più traspare la solidarietà che la lega alle persone che a lei si rivolgono, sempre con una ragione, ma a volte con una ragione sbagliata. Il disagio esistenziale o l’infelicità, l’incapacità di vivere bene la propria vita possono derivare da traumi più o meno profondi, o da personalità particolarmente complesse, ma attenzione a non far diventare queste cause delle scuse per arrendersi, prima ancora di cominciare a voler cambiare in meglio la propria vita. In una carrellata divertente e spiritosa di piccoli esempi, di casi clinici, di psicologismi superficiali, di «trappole» tese dagli altri o peggio da se stessi, di «modelli per l’infelicità» e di «strategie per combatterli», Caterina Ferraresi invita tutti a non perdere di vista il concetto chiave: la nostra responsabilità per ciò che siamo e ciò che possiamo diventare. «Perché la vita sia una cosa leggera, da intraprendere con passo lieve e con il cuore puro.»

****************************

Naso di cane
(Einaudi Ragazzi Edizioni EL ,2014)

Cop rime 529.inddRocky è un cane di mezza età, vivace e affettuoso, ben inserito nella famiglia di umani che lo ha accolto. Ma quello che era il bambino di casa, Stefano, è ormai cresciuto e non dedica più a Rocky il tempo e le attenzioni di una volta: ora ci sono lo studio, gli amici, la ragazza del cuore, e Rocky si sente un po’ messo da parte.

Stefano ora si mette addirittura il profumo che gli ha regalato la fidanzata, e per Rocky è davvero troppo, proprio non sopporta quegli effluvi. Perché i cani, si sa, hanno dei parametri olfattivi molto diversi da quelli degli umani. Amano la puzza di piedi, l’odore di uova marce, quello della pipì di altri cani…

Il cane decide di andarsene a cercare nuove puzze da respirare, e starsene da solo per un po’. A casa, nel frattempo, Stefano e la sua famiglia sono disperati per la sparizione di Rocky e lo cercano dappertutto, organizzando un’improbabile squadra di salvataggio che riuscirà infine a ritrovare Rocky.

Una storia dolce e buffa raccontata dal punto di vista del cane nella quale dunque la percezione di sentimenti, odori, suoni e avvenimenti sono descritti con un taglio molto originale.

Il libro è disponibile in tutte le librerie e nei seguenti store :

Amazon
Ibs
Libreria Universitaria
Libroco
Unilibro
Azetalibri
Rizzoli
Libreria Scolastica

 

*******************************

Domani è un altro giorno
(IoScrittore, 2013)

944448_10151666569019019_551026639_nQuando il marito ammette di avere un’altra, e di voler andare a vivere con lei, a Caterina crolla il mondo addosso. Madre di una figlia ormai all’università, traduttrice part-time dall’olandese per una ditta di tulipani, Carolina teme di essere troppo vecchia per cambiare vita. Ma uno sviluppo inaspettato le farà vedere il mondo con occhi diversi…

«Tu per me hai un’altra» dice Carolina al marito, mentre gli versa la minestra coi piselli, quasi per caso, per ammazzare il tempo prima del telegiornale. Quando Paolo ammette e confessa di volersi trasferire dalla sua nuova fidanzata, il mondo le crolla addosso. Madre di una figlia ormai all’università, traduttrice part-time dall’olandese per una ditta che commercia tulipani, Carolina ha il timore di essere troppo in là con gli anni per ricominciare una nuova vita.
Scoprirà che non è così, e non tanto grazie all’ora settimanale di analisi dal venale dottor Sigfrido, i consigli delle amiche ciniche o la vacanza consolatoria a Sharm, quanto per lo sviluppo inaspettato di una strana truffa che le farà vedere il mondo con occhi diversi.

L’umorismo di Caterina Ferraresi fa da filo conduttore a una vicenda che si distanzia ben presto da luoghi comuni e canovacci triti: perché la vita è piena di sorprese e, qualsiasi cosa succeda oggi, di sicuro Domani è un altro giorno.

Salva

Salva

Salva

Salva

3 thoughts on “Caterina Ferraresi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: