Shoulder Blade di Chiara Agresti

ShoulderBladePiccola anteprima per chi non sa resistere alle attese: Shoulder Blade dell’esordiente Chiara Agresti sarà presto pubblicato anche in versione cartacea ma intanto GDS Edizioni ha messo in commercio la versione ebook che potete trovare in tutti i migliori store on line.

La diciassettenne Zara Monthgomery vive la sua vita da adolescente in modo normale e tranquillo portandosi addosso l’enorme peso della scomparsa dei genitori e della sorella maggiore avvenuta durante un incidente d’auto. Tutto sembra spento e privo di significato fino a quando non comincia ad avere visoni di omicidi da parte di un misterioso serial killer che da mesi sta lasciando dietro di sè una scia di sangue e terrore. Da quel momento in poi Zara si rende conto di possedere abilità sovrannaturali: nel suo mondo tutto si trasforma e ben presto si ritroverà catapultata in una realtà che la metterà faccia a faccia con la sua vera natura. È la discendete di un’antica dinastia creata dal dio Odino, le Shoulder Blade, che lottano per proteggere la loro identità e il proprio mondo ormai sull’orlo del baratro. Zara dovrà quindi fare i conti con se stessa e con le sue fragilità, superando limiti e paure perché per affrontare il pericolo che sta incombendo avrà bisogno di tirare fuori tutto il suo coraggio…

Chiara Agresti è nata il 6 dicembre 1994 a Castel S. Pietro e vive a Imola. Diplomata al Liceo Socio-psico-pedagogico, è iscritta al corso universitario di educatore sociale e culturale.

Olos: collana di discipline olistiche, bio-natuarli e self help

olos-01Qualche mese fa vi abbiamo parlato di Olos, la collana di saggistica dedicata alle discipline olistiche, bio-natuarli e al self help, pubblicata da Antonio Tombolini Editore e diretta dalla nostra editor Carla Casazza.
Nei primi mesi del 2016 usciranno i primi titoli della collana, ma Carla ne sta valutando altri, e sta cercando ulteriori titoli interessanti. Quindi se avete testi validi relativi a queste tematiche inviateli alla mail carlacasazza67@gmail.com

Olos in greco significa tutto, intero. Da questo termine nasce il significato delle discipline olistiche, che analizzando l’individuo nel suo insieme cercano di comprendere l’origine dei suoi problemi fisici o emotivi e si adoperano affinché – grazie al riequilibrio di corpo, mente, spirito ed emozioni – tali problemi vengano superati.
In questa collana troverete quindi saggi dedicati alle diverse discipline olistiche, ma anche a quelle bio-naturali – cioè volte al benessere della persona – e testi che approfondiscono i temi legati al self help o auto aiuto.
I libri che proponiamo sono scritti da esperti del settore e vengono selezionati con cura per offrire una visione quanto più ampia possibile sulle tante metodologie antiche e moderne che sono a nostra disposizione per prenderci cura di noi stessi.
Crediamo sia importante fornire alle persone gli strumenti per stare bene nel proprio corpo e con sè stessi e riteniamo utile offrire una informazione più completa possibile relativamente alle tecniche naturali per raggiungere questo benessere.
Un benessere di cui molti sentono il bisogno, immersi come sono in una vita frenetica e carica di stress. Soffermarsi a leggere i libri utili a questo scopo è il primo passo verso una migliore qualità della propria vita.

Olos: collana di discipline olistiche, bio-natuarli e self help

Nei prossimi mesi vedrà la luce Olos, collana di saggistica dedicata alle discipline olistiche, bio-natuarli e al self help, pubblicata da Antonio Tombolini Editore e curata da Carla Casazza.
Se avete testi interessanti relativi a queste tematiche inviateli alla mail carlacasazza67@gmail.com

Olos in greco significa tutto, intero. Da questo termine nasce il significato delle discipline olistiche, che analizzando l’individuo nel suo insieme cercano di comprendere l’origine dei suoi problemi fisici o emotivi e si adoperano affinché – grazie al riequilibrio di corpo, mente, spirito ed emozioni – tali problemi vengano superati.
In questa collana troverete quindi saggi dedicati alle diverse discipline olistiche, ma anche a quelle bio-naturali – cioè volte al benessere della persona – e testi che approfondiscono i temi legati al self help o auto aiuto.
I libri che proponiamo sono scritti da esperti del settore e vengono selezionati con cura per offrire una visione quanto più ampia possibile sulle tante metodologie antiche e moderne che sono a nostra disposizione per prenderci cura di noi stessi.
Crediamo sia importante fornire alle persone gli strumenti per stare bene nel proprio corpo e con sè stessi e riteniamo utile offrire una informazione più completa possibile relativamente alle tecniche naturali per raggiungere questo benessere.
Un benessere di cui molti sentono il bisogno, immersi come sono in una vita frenetica e carica di stress. Soffermarsi a leggere i libri utili a questo scopo è il primo passo verso una migliore qualità della propria vita.

Il paese dei ghiottoni di Michele Marziani esce a febbraio

Esce il 2 febbraio in tutte le librerie Il paese dei Ghiottoni, il nuovo libro di Michele Marziani. Non è un romanzo ma neppure un saggio, né tantomeno un libro gastronomico. È un racconto di viaggio e di cucina, tra la memoria, le biblioteche, i sapori e i luoghi del Montefeltro, realizzato seguendo le orme di un grande scrittore dimenticato del Novecento: Fabio Tombari. Un piccolo caos narrativo che vale la pena di leggere, specie in questi tempi di grandi cambiamenti.
Michele è già disponibile a prenotare presentazioni pubbliche e private del libro. Rivolgersi a carlacasazza67@gmail.com

Città contro di Alessandro Bastasi in uscita a fine settembre

Sarà in libreria a fine settembre Città contro, il nuovo romanzo di Alessandro Bastasi.

Un campo di immigrati, gestito da un’organizzazione religiosa sospettata di favorire il reato di clandestinità, è oggetto delle mire di imprenditori senza scrupoli, di racket criminali e di torbidi interessi politici.
La popolazione è inquieta. Ha paura di ciò che non capisce, di ciò che non sa, di ciò che è diverso: il colore della pelle, la lingua, le abitudini, le storie, la religione. In questo scenario si consuma un duplice delitto. L’intolleranza, a lungo repressa, esplode. I nuovi arrivati diventano una minaccia da allontanare subito, prima che sia troppo tardi. La città si divide, una conflittualità latente si insinua tra gli stessi immigrati. Persino tra la procura e la polizia giudiziaria cresce l’erba maligna della contrapposizione ideologica.
Attorno ai due delitti si intrecciano rapporti umani e sentimenti, destini già scritti e scelte di vita, tanti misteri, piccole storie, come la vicenda drammatica di Modibo, l’africano del Mali col volto devastato dal fuoco.

Con il sostituto procuratore collabora Alberto Sartini, il protagonista del romanzo “La gabbia criminale”, che nel campo dei migranti insegna la lingua italiana.
Alberto, nato “alla fine della prima metà del secolo scorso”, non riesce più a riconoscersi in una società nella quale i valori in cui ha sempre creduto non hanno più cittadinanza. Sarà proprio l’incontro con i nuovi “dannati della terra” a dargli la spinta necessaria per superare un difficile momento della sua vita.

“Solo il rumore dei nostri passi, qualche parlottio isolato, gruppetti di tre, quattro uomini accucciati sui talloni tra una roulotte e una baracca. Al chiarore fioco che filtra da sotto una porta intravedo qualcosa che assomiglia a delle spranghe di ferro. Non tutti saranno ragionevoli come Khalid, penso.

The Big di Alessio Pracanica prossimamente in libreria

Ecco, in anteprima, la copertina di The Big, il romanzo di Alessio Pracanica che sarà prossimamente in libreria per i tipi di Edizioni Creativa.

Sono le sette di sera e qualcuno improvvisamente tira una pizza sui pantaloni di Archie Badwin, tranquillo archivista di un’agenzia investigativa, mentre sta facendo la solita passeggiata serale. Questo evento, apparentemente assurdo, innesca una serie di
avvenimenti, che portano il protagonista a dubitare delle sue percezioni e di quale sia il limite tra realtà e finzione.
Molti enigmi apparentemente senza senso, ma dietro l’umorismo e il cinismo, di cui si ammanta il protagonista, c’è tutta la sfiducia dell’opinione pubblica mondiale nei confronti delle istituzioni. Sullo sfondo la città di New York, capitale immorale del grande impero americano d’occidente e soprattutto le ansie di un’intera generazione, che intuisce la fine imminente di un modello di vita non più sostenibile, ma non sa ancora con cosa sostituirlo.

La gabbria criminale: il giallo di Alessandro Bastasi in uscita il 20 ottobre

Sarà in tutte le librerie il 20 ottobre La gabbia criminale, il nuovo romanzo che Alessandro Bastasi ha pubblicato con Eclissi Editore.
Dopo la prima buona prova con La fossa comune, Bastasi si dedica decisamente al noir ma non rinuncia a qualche contaminazione storica.
La gabbia criminale è una storia corale che rimbalza tra presente e passato, l’affresco di un contesto sociale e di un’epoca non così lontana come sembra; i piani temporali si sovrappongono e si confondono, dando vita a un ritratto tanto accurato quanto impietoso della provincia trevigiana. La storia prende il via molti anni fa in un borgo alla periferia di Treviso dove è stato commesso un atroce duplice delitto che ha lasciato una scia di dolore e di vergogna. Il colpevole – che fino alla morte si è professato però innocente – è già stato da tempo processato e condannato; pare tutto ormai ingoiato dall’oblio.
Ma Alberto, insegnante in pensione, torna a vivere a Treviso proprio nella casa dove aveva abitato nei suoi primi anni di vita, e dove viene aggredito dai fantasmi del passato che gli chiedono insistentemente di trovare la vera soluzione del giallo.
Legami di sangue intrecciati di segreti rancori, ipocrisie e finto perbenismo, vendette politiche e sociali non ancora del tutto consumate, riportano a galla atrocità commesse in un periodo storico in cui tanti delitti restavano impuniti e l’ingiustizia sollevava scarsa ribellione, costruendo intorno ai protagonisti una “gabbia criminale” dalla quale è difficile liberarsi.

Alessandro Bastasi ha pubblicato il romanzo “La fossa comune” (2008). Nel 2009 il suo racconto “Cybernauti” è stato incluso nell’antologia “Amore 2.0 – amori liquidi e ipertecnologici” edita da Edizioni 9Muse, e i racconti “L’uomo del piano di sopra” e “Senza nome” nell’antologia “Bassa marea” edita da Historica Edizioni. Suoi racconti sono inoltre presenti in vari siti letterari.

La gabbia criminale di Alessandro Bastasi in arrivo

In attesa che a metà ottobre esca il secondo romanzo di Alessandro Bastasi, La Gabbia criminale (Eclissi Editrice), ecco la copertina e le date delle prime presentazioni:

– 22 ottobre: ARCI50 Corvetto (via Benaco, 1 – Milano), ore 19:00

– 6 novembre: festival letterario di Trieste

– 13 novembre: PuntoPero – Incontri con gli autori (strada Sempione, 70 – Pero), ore 10:45. Con Riccardo LAGORIO, che presenta “Guida alle meraviglie golose d’Italia – Prelibatezze on the road 2010-2011” ( Vallardi Editore ) e Massimo CASSANI che presenta “ Un po’ più lontano ” (Laurana Editore )

La gabbria criminale: il giallo di Alessandro Bastasi in uscita ad ottobre

Sarà in tutte le librerie ad ottobre La gabbia criminale, il nuovo romanzo che Alessandro Bastasi pubblicherà con Eclissi Editore.
Dopo la prima buona prova con La fossa comune, Bastasi si dedica decisamente al giallo ma non rinuncia a qualche contaminazione storica.
La gabbia criminale è una storia corale che rimbalza tra presente e passato, l’affresco di un contesto sociale e di un’epoca non così lontana come sembra; i piani temporali si sovrappongono e si confondono, dando vita a un ritratto tanto accurato quanto impietoso della provincia trevigiana. La storia prende il via molti anni fa in un borgo alla periferia di Treviso dove è stato commesso un atroce duplice delitto che ha lasciato una scia di dolore e di vergogna. Il colpevole – che fino alla morte si è professato però innocente – è già stato da tempo processato e condannato; pare tutto ormai ingoiato dall’oblio.
Ma Alberto, insegnante in pensione, torna a vivere a Treviso proprio nella casa dove aveva abitato nei suoi primi anni di vita, e dove viene aggredito dai fantasmi del passato che gli chiedono insistentemente di trovare la vera soluzione del giallo.
Legami di sangue intrecciati di segreti rancori, ipocrisie e finto perbenismo, vendette politiche e sociali non ancora del tutto consumate, riportano a galla atrocità commesse in un periodo storico in cui tanti delitti restavano impuniti e l’ingiustizia sollevava scarsa ribellione, costruendo intorno ai protagonisti una “gabbia criminale” dalla quale era difficile liberarsi.

I sapori della Terra di Mezzo di Michele Marziani

Uscirà a fine febbraio, edito da Guido Tommasi, il nuovo libro di Michele Marziani, I sapori della Terra di Mezzo.

C’è un po’ della Padania di Gianni Brera e del Fiume Azzurro di Mario Albertarelli, i due scrittori
della seconda metà del Novecento scelti come guida in questo viaggio ai confini della modernità: a
pochi passi da Milano e dall’aeroporto di Malpensa, due parchi fluviali per un solo fiume, la
metropoli che incombe, un triangolo d’acqua e pianura chiuso tra il Po, il Sesia e il Ticino, dove
agricoltura e buoni sapori rischiano di diventare solo memoria.
Attraverso le terre del riso, delle oche, delle rane, dei pesci d’acqua dolce, delle osterie, dei pergolati, delle rogge, delle cascine, dei castelli e dei canali, sembra di fare archeologia della modernità, scandagliando l’anima rurale e la cucina di un territorio sospeso tra presente e memoria. Un viaggio scandito da prodotti, ricette e sapori che trovano vigore nelle rapide del Ticino, nel luccicare delle risaie allagate, nel volo del cavaliere d’Italia, nel Monte Rosa che guarda da lontano.
Basta scegliere i viottoli, dimenticare le strade e lasciarsi guidare dall’istinto.

Alessio Pracanica e Alessandro Bastasi tra gli autori dell’antologia Bassa Marea di Historica Edizioni

Accoppiata vincente quella rappresentata da Alessio Pracanica e Alessandro Bastasi, autori promettenti che si stanno facendo strada a suon di premi e riconoscimenti.

Questa volta è il caso della selezione “Un autore per Historica”, lanciato da Historica Edizioni che ha scelto per la sua antologia Bassa Marea, di prossima pubblicazione, i racconti “Tanto una brava persona” di Alessio Pracanica e “L’uomo del piano di sopra” e “Senza nome” di Alessandro Bastasi.
L’antologia in due volumi sarà presentata ufficialmente alla fiera di Modena il 13-14 marzo.

Blog su WordPress.com.

Su ↑