Venerdì 7 luglio alle ore 20 Muriel Pavoni presenterà a Quintoveda (via Cavour 58, Imola) il suo nuovo libro “Fermata al tramonto con cimitero”. Angela Girgenti dialogherà con l’autrice.
Tre donne, le loro storie. Vite che si sfirano, inconsapevoli. Che si sfaldano, lentamente corrose dalla quotidianità, dal dolore, dal ri cordo di un passato ormai lontano, irraggiungibile se non attraverso
il sogno, ricordo sfocato dal trascorrere degli anni. Vera, Anna ed Emma si incontrano al cimitero, in un tempo sospeso come l’irreversibilità della morte sa creare. In questo silenzio immobile si raccon tano l’una all’altra, e i minuti sembrano di nuovo scorrere, sebbene a ritroso. E tutto sembra ancora possibile. Anche che da quelle fredde lapidi si senta l’eco delle voci di coloro che vi abitano. Ancora vivi nelle anime di chi li ha amati. Oltre la morte e oltre la vita.
Muriel Pavoni è nata a Imola, dove attualmente vive. Nel 2011 ha pubblicato la raccolta di racconti “La discarica degli acrobati sbadati” (Giraldi Editore); è coautrice dello spettacolo teatrale “Voci – Immagini dal manicomio” (T.I.L.T., 2012) e del romanzo collettivo “Il libro delle vergini imprudenti” (Navarra Editore, 2014). Nel 2015 è uscito “Veduta di pianura con dame” (edizioni la meridiana). Si occupa, collaborando con un’associazione culturale, di promozione della cultura attraverso rassegne letterarie, reading, laboratori di scrittura.

Gli alltri appuntamenti della settimana a Quintoveda:

Martedì 4 luglio: ore 20.30 “In sospeso e immobile dentro di me” performance liberamente ispirata a “La lettera scarlatta” di N. Hawthorne, nel giorno dell’anniversario della sua nascita. A cura di Quintoveda e Compagnia Alice Gira in Città.

Mercoledì 5 luglio: dalle ore 19 Mercatino creativo, dell’usato e vintageJam& Grill grigliata di carne e per vegetariani, prenotazione consigliata (tel. 0542 22520 / sms 389 1977257) – dalle ore 20.30 Jam session

Giovedì 6 luglio: GrunGeneration VOL. 1 – dalle ore 19 mercatino Anni ’90 e Grunge – ore 20 A night with Chris Cornell/Omaggio ai Sound Garden a cura di Quintoveda