Finalmente Questo cerchio sei tu, il romanzo di esordio di Fabio Locurcio, pubblicato nella collana Officina Marziani di ATEditore, è disponibile anche in versione cartacea. Al momento è acquistabile su Amazon, ma presto vi daremo ulteriori informazioni sulle altre modalità di acquisto.

Michela, giovane regista romana, coinvolge il suo compagno Pietro nelle riprese del suo film. Pietro interpreta il Personaggio, abbandonato in una città vuota, che si ribella alla sua Autrice e decide di scomparire. Mentre stanno girando la scena conclusiva, i due litigano a causa del finale e dopo l’ultimo ciak Pietro sparisce. Quando Michela dice sconvolta a Giovanni, il padre di Pietro, che suo figlio è realmente scomparso dalle immagini, egli elabora una teoria: per ritrovarlo Michela deve ripartire dal proprio mondo interiore, che simbolicamente rappresenta con un cerchio, per modificare il finale della sua storia.
“Questo cerchio sei tu” è un viaggio nell’atto creativo, un percorso alla ricerca del sé, una passeggiata nel mondo interiore e immaginario di Michela.

Fabio Locurcio nasce a Bruxelles dove frequenta la Scuola Europea. Studia al P.I.T. (Percussions Institute of Technology) di Los Angeles e si diploma al Conservatorio di Bruxelles nel dipartimento di jazz. Studia al Conservatorio di Rotterdam nel dipartimento di World Music, sezione di musica indiana. A Madras frequenta la scuola di percussioni Sri Jaya Ganesh Talavadya Vidyalaya del maestro Vikku Vynayakram. Si laurea in Etnomusicologia presso la Facoltà di Lettere La Sapienza di Roma con una tesi su “Il Sistema Ritmico della Musica Carnatica – India del Sud – Aspetti Storici, Teorici e Matematici”. Fonda a Roma il Jatistudio, studio audio video, dove lavora e insegna musica. Partecipa in produzioni discografiche e concerti con artisti italiani, belgi, francesi, svizzeri e africani. Compone e arrangia un disco solista (Zoboko Square). Scrive e dirige due cortometraggi (Buio e Solamente) e un lungometraggio (La Ricerca Continua).