IMG_2607Clara Piacentini è un’artista eclettica che si esprime non solo attraverso la scrittura ma anche con tele e pennelli. Ed è proprio in veste di pittrice che è stata ospite con una sua opera a Pure contaminazioni, la mostra di Irene Tosato allestita nella Sala della Cancelleria di San Gimignano  dall’11 al 16 giugno scorsi.
L’opera di Clara – che potete vedere grazie alle foto realizzate da Walter Buonfino – si intitola “Lontana ed ha nome di nostalgia” e secondo l’autrice rappresenta una città del terzo mondo. Forse Addis Abeba, la città etiope dove Clara ha insegnato pr sette anni e che racconta – assieme alla sua personale interpretazione di Africa – nel libro Bianca come l’Africa.

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva