fenice1Esistono caratteristiche e stati d’animo che possono trasformare la nostra vita e renderla più gioiosa e con più possibilità. Lo spiegherà, grazie alla Saga di Aristocratica, Cinzia Contarini, psicoterapeuta e autrice, nel corso della conferenza che si terrà venerdì 23 maggio dalle ore 20.30 nella sala conferenze dell’Oratorio di San Giacomo (Piazza Ferri 3) a Imola.
Attraverso la narrazione di storie possiamo ampliare il nostro mondo interiore e così facendo creare per noi delle situazioni di vita più ricche e nutrienti.
Per riuscirci dobbiamo coltivare la nostra immaginazione, aprire le porte ai nostri desideri e ai nostri talenti. E scopriremo che la connessione fra il visibile e l’invisibile permette di diventare più coraggiosi, entusiasti ed ardenti.
Nel corso della conferenza, la dottoressa Contarini affronterà vari argomenti. Presentando una diversa visione della morte spiegherà che nulla è tanto importante come vivere coltivando un’apertura verso la morte, che è un processo trasformativo potente ma fondamentale alle nostre esistenze. Come si muore influenzerà poi il nostro passaggio alla vita successiva.
Noi viviamo in stati diversi di coscienza ma non li riconosciamo, la dottoressa Contarini insegnerà come integrarli ed usarli per aprirci ad una diversa realtà, come riconnettersi agli Archetipi e ai Simboli che sono un linguaggio fondamentale per crescere ed evolvere ma sconosciuti ai più, parlerà dei Simboli Lunari e dei Simboli e il Destino e dello Sciamanesimo e le nostre capacità perdute.
Un interessante momento di approfondimento e occasione per imparare a vedere e gestire in modo diverso e migliore la nostra interiorità.