Giallo-di-Romagna_mediumTorna per il quarto anno il Premio di Letteratura Noir Giallo di Romagna, da quest’anno denominato “Premio Angelo Galli”, indetto dal Comune di Bagnara di Romagna, in collaborazione con la ProLoco e con il patrocinio della Provincia di Ravenna.
Questa edizione del concorso vuole lanciare un messaggio di denuncia contro gli atti di molestie assillanti e persecutorie (stalking) e di violenza sulle donne.
Il concorso è riservato a opere di narrativa inedita in lingua italiana. I racconti devono avere una lunghezza massima di 20 cartelle da 1800 battute – spazi compresi – Times New Roman carattere 12. I racconti superiori alle 36.000 battute saranno esclusi dal concorso. La partecipazione al concorso non prevede quota di iscrizione.
Il racconto deve narrare una vicenda di stalking e/o violenza sulle donne mantenendo però il carattere di denuncia e condanna di tali gesti, a discrezione dell’autore trarre ispirazione da casi di cronaca, purchè non venga meno l’obiettivo di sensibilizzazione morale e di identificare il fenomeno come riprorevole. L’ambientazione dovrà essere a Bagnara di Romagna e in terra di Romagna. La trama e le figure descritte non dovranno essere lesive e/o arrecare danni d’immagine o fare riferimenti nominativi collegabili con i locali militari, nonché al Comune di Bagnara di Romagna o alle attività commerciali in esso insediate, pena l’esclusione dal concorso.
All’indirizzo web www.comune.bagnaradiromagna.ra.it, nella rubrica dedicata al Giallo di Romagna, sarà possibile reperire materiale illustrativo e descrittivo di Bagnara di Romagna. Il medesimo materiale potrà essere reperito nella pagina Facebook dedicata a Giallo di Romagna.
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 12 luglio 2013.
E’ possibile scaricare il bando con il regolamento dettagliato a questo link