Prendo spunto da questa video-intervista ad Amanda Hocking apparsa nella rubrica Ehi Book! del Corriere della Sera per aprire un dibattito sul tema autopubblicarsi in e-book.
Amanda Hocking, giovane autrice statunitense, all’ennesimo rifiuto ricevuto dagli editori per uno dei suoi 17 romanzi, ha deciso di autopubblicare grazie al servizio di Amazon il suo Switched – Il segreto del regno perduto in versione ebook. In sei mesi ha venduto 150 mila copie, in quasi due anni un milione e mezzo, e ha guadagnato 2,5 milioni di dollari. Ovviamente l’hanno notata anche gli editori cartacei e il romanzo è diventato pure un libro tradizionale appena uscito in Italia con Fazi.
Che ne pensate?