“For ever” di Alessio Pracanica nell’antologia “Il cerchio capovolto”

E’ uscita ieri l’antologia Il cerchio capovolto (sussurri in un corridoio lontano) che raccoglie i racconti vincitori del concorso omonimo lanciato dalla casa editrice I sognatori. Tra i 15 racconti anche For ever di Alessio Pracanica di cui Aldo Moscatelli, anima de I sognatori, scrive “Non la solita storia di vampiri, ma un omaggio al Vampiro per eccellenza del cinema horror in bianco e nero. I cultori avranno già capito di chi parlo, chi invece conosce solamente i vampiretti emo e depressi della moderna letteratura/cinematografia di genere… farebbe bene a leggere questo racconto di Alessio Pracanica, nel quale viene bandito il male di vivere plastificato di certi best seller “vampirici”, e viene recuperato l’autentico spleen che già caratterizzava i succhiasangue del gotico. “For ever” è quasi un testo teatrale, e parla di morte e orrore senza mostrarli veramente. Trapelano invece la solitudine e l’abbandono (bella e grottesca l’immagine del cinema vuoto, disertato persino dalla maschera), nonché quel gioco di specchi che – nel finale – unisce realtà e finzione. La buona letteratura, queste sintesi può ancora concedersele.”.

Il cerchio capovolto (sussurri in un corridoio lontano)
Euro 10,00
ISBN 978-88-95068-14-5
122 pagine, formato 19,5 x 14
Per acquistarlo cliccare questo link
e/o inviare una mail a:
acquisti@casadeisognatori.com

3 risposte a "“For ever” di Alessio Pracanica nell’antologia “Il cerchio capovolto”"

Add yours

  1. Ho avuto modo di esaminare oggi, mercoledì 1 giugno, l’antologia pubblicata.

    Devo purtroppo lamentare un editing invasivo che ha, di fatto, rovinato il mio racconto. E in merito al quale non sono stato informato né mi è stata data possibilità di esprimere il mio parere prima del “visto si stampi.”

    Ho trovato ovvero nel volume un dialogo quasi riscritto daccapo con lunghe, didascaliche battute non già sviluppate da quelle scritte da me bensì aggiunte; addirittura una citazione da Clarke con tanto di nota a piè pagina. Insomma le pagg. 49-50 dell’antologia (ultime due della mia novella) in pratica non sono mie; le disconosco.

    Alessandro Forlani

    1. Alessandro, mi spiace per ciò che le è capitato, ma questo è semplicemente un post in cui si informa relativamente ad una pubblicazione di Alessio Pracanica. Tra l’altro non conosco lo staff de I sognatori e non vedo che utilità possa avere quindi il suo commento in relazione a quanto da me qui scritto. Anzi sinceramente mi sembra alquanto fuori luogo. Forse è il caso che si rivolga a I sogatori: magari si è trattato solo di un malinteso.

  2. Mi complimento con Alessio (non nuovo a questi exploit), con l’amica Miriam Mastrovito e con Aldo Moscatelli, il capitano coraggioso che m’imbarcò una volta che non ricordo quando fu, che tanto non importa perché sono ancora lì su “I Sognatori”, appagato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: